I tuoi amici pelosi? Nelle nostre strutture sono più che benvenuti. Li adoriamo. Ma sappiamo anche che una vacanza con loro può rivelarsi piuttosto impegnativa. Non tutti sono entusiasti di affrontare ore di auto, con soste pianificate, ritrovarsi in posti sconosciuti, doverti seguire in tutte le tue peregrinazioni o restare tristemente in stanza.
Prima di rivolgerti a qualche pensione, esiste il modo di trascorrere vacanze serene per tutti, bipedi e quadrupedi. Abbiamo parlato con alcuni veterinari di fiducia, a cui ci affidiamo per i nostri amici a 4 zampe e abbiamo raccolto qualche saggio consiglio se stai affrontando il tuo primo viaggio con il cane o se è sempre stato un problema.

Andare in vacanza sul Garda con il tuo cane: prima di partire senti il tuo veterinario

Se vuoi partire in tranquillità, assicurati che sia tutto ok. Una visita veterinaria prima della partenza ti permette di fare il check sul suo stato di salute, la presenza di eventuali pericoli per la sua salute nella zona che hai scelto (zecche e insetti in primo luogo). Fatti consigliare un kit di pronto soccorso canino con alcune semplici strumentazioni e qualche farmaco utile per qualsiasi imprevisto possa capitare. In linea di massima porta sempre con te:

  1. materiale per fare bendaggi (garza, benda elastica, cotone, garze sterili)
  2. forbici
  3. spray disinfettante
  4. pinzetta
  5. compresse al carbone vegetale o fermenti lattici (utili in caso di diarrea)

Andare in vacanza sul Garda con il tuo cane: scegli meta e struttura adatte

Noi adoriamo i vostri pelosi. Che scegliate la location easy e detox del Seele, la serendipità del IV Gardan o l’atmosfera scoppiettante e libera del Lillil, noi siamo felici di ospitare bipedi e non. Però ci sono alcuni aspetti da tenere in considerazione.

Qual è la struttura giusta per voi?

Seele Garda Hotel o IV Gardan Hotel – Le nostre stanze sono ampie, ma gli spazi forse non sono gli stessi a cui il tuo cane è abituato. Se il tuo cane è molto territoriale è necessario fare un po’ di attenzione per le pulizie quotidiane del personale. Se decidi di lasciarlo in camera chiedi che la tua stanza non venga pulita per quel giorno.
Lillil Luxury Accomodation – Si tratta di appartamenti spaziosi e in tutto simili agli ambienti in cui il tuo cane è abituato a vivere. Se sente di più lo stress del cambiamento forse questa è la soluzione migliore

Devi scegliere dove trascorrere il tuo tempo.

L’autunno è il periodo migliore per godersi le spiagge insieme perché anche il tuo cane può godersi appieno il lago, ma è bene essere sempre attenti a non disturbare le altre persone presenti (non tutti, purtroppo, apprezzano). In altri periodi dell’anno puoi trovare deliziose spiagge dedicate dove potrete godervi il sole o socializzare con altre famiglie con pelosi.
D’altra parte se decidi di trascorrere un po’ di tempo tra sentieri ed escursioni il tuo amico peloso non potrà che ringraziarti: libertà, spazio per correre e tempo per giocare (con un pizzico di prudenza).

 Andare in vacanza sul Garda con il tuo cane: preparare la valigia

Come te anche il tuo peloso ha bisogno di una valigia tutta sua. Dove metterai:

  • una cuccia o una coperta per la nanna
  • una ciotola da viaggio per l’acqua e una per la pappa
  • una scorta sufficiente dei suoi alimenti abituali
  • spazzola o pettine per la cura del pelo
  • guinzaglio e collare, eventualmente museruola
  • libretto delle vaccinazioni
  • passaporto UE per animali
  • i suoi giochi preferiti
  • sacchettini igienici

Manca qualcosa? Non preoccuparti. Possiamo indicarti i migliori negozi per animali della zona. Chiedi in reception.

Andare in vacanza sul Garda con il tuo cane: il viaggio

Auto e camper sono certamente i mezzi da preferire, quando è possibile. Sei autonomo, il tuo cane li conosce bene e può stare sempre con te. È bene abituarlo fin da cucciolo anche ai viaggi più lunghi, per evitare mal d’auto o stress; nel dubbio non dargli cibo prima della partenza e se dà segni di agitazione puoi trovare qualche blando rimedio, come i fiori di Bach.

Il cane ha bisogno di viaggiare comodamente e in assoluta sicurezza, per lui e per te. Usare la cintura di sicurezza per cani lo mette al sicuro da brusche frenate, contusioni e ferite ed è sufficiente a fare in modo che non raggiunga il guidatore durante il tragitto.

  • Prima di partire: passeggiata
  • Programma le soste per bere, sgranchirsi e fare pipì
  • Distrailo con un pezzo di pane o un osso di bufalo

Gli altri mezzi di trasporto

Portare il cane in treno, traghetto o aereo è possibile, ma devi valutarlo con attenzione. In aereo ad esempio i cani più grandi devono viaggiare con le valigie in stiva: il tuo cane può sopportarlo? Ti senti tranquillo anche se dovessi sedarlo?

Se invece vuoi fare una gita in traghetto sul lago di Garda le compagnie in genere accettano cani senza problemi, ma informati prima di prenotare il biglietto.

Inoltre è possibile che in treno o in traghetto sia richiesto di far indossare la museruola. Fallo senza problemi: esiste il rischio oggettivo di morsicature accidentali, soprattutto se si dovesse agitare per rumori o per un malessere dovuto al viaggio.

Andare in vacanza sul Garda con il tuo cane: finalmente la vacanza

Sarà successo anche a te le prime ore o forse anche le prime notti in vacanza di non riposare o di aver bisogno di un po’ di tempo per aclimatarti. Succede anche al tuo cane. Chi più chi meno avrà bisogno di un po’ di tempo per ambientarsi.

Chiedici tutte le informazioni sulle regole e soprattutto sull’orario di pulizia delle camere, in modo da evitare di lasciare il tuo amico solo in quei momenti: potrebbe fuggire o reagire male all’ingresso di sconosciuti.

Qualche trucco:

  • Fai una passeggiata distensiva al cane prima di entrare in hotel per aiutarlo a sintonizzarsi con gli odori del luogo.
  • Mentre disfi i bagagli dategli da mangiare in modo che associ il posto nuovo a un’esperienza positiva.
  • Se vuoi fare qualcosa di particolare a cui non può partecipare lascialo da solo dopo una bella passeggiata.
  • Dagli qualcosa da fare per superare ansia da separazione o noia. Masticare in particolare lo aiuta a rilassarsi ed evita che decida di prendersela con le gambe del tavolo.
  • Cerca di rispettare i ritmi e gli orari di casa, trovarsi in un posto nuovo per lui è già un cambiamento importante.
  •  Trova quotidianamente del tempo da trascorrere insieme
  • Non dargli abitudini che non hai intenzione di mantenere al vostro ritorno a casa, come dormire sul letto o mangiare dal tavolo.

Andare in vacanza sul Garda con il tuo cane: la spiaggia e la montagna

Un consiglio valido sia in spiaggia che in montagna: fai attenzione al sole, perché fa male anche alla sua pelle, specialmente se è un cane a pelo raso. Esistono in commercio diverse creme protettive specifiche da usare soprattutto sul muso (naso e orecchie, molto esposti) e sulla parte superiore del dorso e della testa.

Al lago

Per la prima vacanza al lago ricorda che non tutti i cani amano l’acqua. Abitualo lentamente ad accettarla e non forzarlo ad entrare o nuotare. Se non gradisce fare un bagno per lui sarà molto meno stressante restare in camera per qualche ora che trascorrere giornate intere in un ambiente che non gradisce.

Se invece sai già che non aspetta altro che saltare in acqua, ricorda sempre di farlo mangiare almeno 3 ore prima del bagno.

Le spiagge del Garda Trentino sono gradevolmente rinfrescate dall’Ora del Garda, ma ci sono giorni che la canicola non perdona: stai attento ai colpi di calore, alla temperatura della spiaggia e del terreno, prepara un posto all’ombra, bagna regolarmente testa e zampe e preparagli sempre una ciotola piena d’acqua.

In montagna

L’ambiente della montagna è ricco di stimoli e di odori e lo spazio invoglia a correre. Prima di liberarlo assicurati che non ci siano persone che possano essere infastidite o altri animali. In ogni caso lungo i sentieri tienilo sempre al guinzaglio perché non venga attirato e disturbi gli animali selvatici, si metta in pericolo o si innervosisca incrociando altre persone e altri cani.

Andare in vacanza sul Garda con il tuo cane e piccole attenzioni: il colpo di calore

Il colpo di calore è uno dei grandi pericoli per il cane in estate. Particolarmente sensibili sono i cani brachicefali, cioè con il muso corto (boxer, bulldog, maltesi, shih-tzu), perché soffrono di difficoltà respiratorie, e cani anziani.

I sintomi del colpo di calore sono: respirazione affannosa, sguardo fisso, debolezza, tremori e convulsioni. Se dovessi osservare uno di questi sintomi in un contesto di temperature elevate o ambienti piccoli e poco ventilati contatta urgentemente un veterinario e cerca di abbassare la temperatura bagnandolo e spostandolo all’ombra.

Andare in vacanza sul Garda con il tuo cane e piccole attenzioni: lo stress per il cane

Lo stress è, negli umani come negli animali, una reazione di adattamento dell’organismo a un cambiamento fisico o psichico che causa il rilascio dei cosiddetti ormoni dello stress: catecolamine (adrenalina e noradrenalina) e cortisolo.

Il viaggio in auto o in aereo, il cambio di ambiente sono fattori di stress acuto, ma quando la condizione di disagio nel cane permane nel tempo si può parlare di stress cronico. Per capire se il tuo cane sta subendo uno stress dovrai fare attenzione ad alcuni segnali come ad esempio:

  • aumento della frequenza cardiaca e respiratoria (il cane ansima o respira in maniera affannosa)
  • paura: il cane si nasconde o tiene la coda vicino al corpo
  • comportamenti insoliti (aggressività o passività, non ha voglia di giocare, muoversi, mangiare, ecc.)
  • tremori
  • bava alla bocca
  • urina in maniera incontrollata o addirittura le sue feci sono molli.

Per evitare di incorrere in spiacevoli episodi di stress la risposta è: training e analisi del suo vissuto.

Se abituare un cucciolo ai viaggi è relativamente semplice, con un cane adulto è necessario iniziare a lavorare tempo prima per abituarlo per gradi al viaggio in auto o al cambio di ambiente. Se inoltre si tratta di un cane con un passato difficile (maltrattamenti o canile ad esempio) servirà ancora più pazienza e lavoro.

Insomma, ce la mettiamo tutta per far sentire bipedi e quadrupedi come a casa propria e per rendere memorabile la tua vacanza con il cane sul lago di Garda. Contattaci per avere tutte le informazioni sull’ospitalità dedicata agli amici pelosi.

  • Viale Martiri XXVIII Giugno 2
    Riva del Garda – Italy